Piazze e Fontane di Roma

Piazze e Fontane di Roma

Tour delle Piazze più belle della città

A volte rumorose, spesso affollate, di tanto in tanto intime. Impreziosite da fontane barocche, obelischi e monumenti, le piazze romane sono la rappresentazione artistica e architettonica della vita sociale e culturale della città. Sono anche il modo migliore per conoscere le meraviglie che ha da offrire. Ecco un elenco delle più belle piazze e fontane di Roma.


Piazza del Popolo, Piazza Colonna e Piazza Venezia


Tutte situate in linea retta, queste tre piazze collegano il quartiere Flaminio alla città antica attraverso l’affollata Via del Corso e il centro della città. Piazza del Popolo, dalla quale si dirama il Tridente , prende il nome dalla chiesa di Santa Maria del Popolo. La sua forma ellittica, l'obelisco costruito da Ramesse II e la fontana creano un paesaggio spazioso e luminoso. Piazza Colonna, situata a metà Via del Corso, prende il nome dall'imponente colonna marmorea di Marco Aurelio. Piazza Venezia, che collega Via dei Fori Imperiali e la città antica con Via del Corso, ospita il maestoso Altare della Patria e il Complesso del Vittoriano . Questa piazza è stata utilizzata da Mussolini per tenere i suoi discorsi al popolo italiano, ed è ora diventata una delle principali arterie del traffico della città.

Piazza di Trevi, Piazza Barberini e Piazza di Spagna


A poche centinaia di metri da Piazza Venezia e nel cuore della città, Piazza di Trevi pullula di turisti provenienti da tutto il mondo. La piazzetta è solitamente gremita di visitatori che lanciano monetine nelle acque dell'omonima e celebrata fontana barocca, ambientazione del film cult La Dolce Vita . Poco più avanti, Via del Tritone collega Piazza di Trevi con Piazza Barberini e la magistrale Fontana del Tritone del Bernini. Con pochi passi si raggiunge Piazza di Spagna, una delle piazze più famose di Roma: caratterizzata dalla Fontana della Barcaccia - scolpita da Pietro Bernini, padre di Gian Lorenzo Bernini - e da una lunga scalinata, questa piazza è una delle mete più frequentate. Eppure rimane anche uno dei posti più romantici della città. Salite le scale e raggiungete la Chiesa della Trinità dei Monti e l'Obelisco di Sallustiano, giratevi e assaporate il panorama della città e l'eterno splendore dei suoi tetti rossi e dei suoi campanili dorati.

Piazza Bocca della Verità e Piazza del Campidoglio


La squisita Piazza della Bocca della Verità, situata proprio di fronte all'Isola Tiberina, prende il nome dalla famosa maschera marmorea, detta Bocca della Verità, conservata sotto il portico della piccola Chiesa di Santa Maria in Cosmedin, sempre frequentata da visitatori curiosi. Nel piazzale antistante la chiesa vedrete il bellissimo Tempio di Ercole. La Piazza del Campidoglio, invece, è indubbiamente tra le piazze più belle di Roma. Infatti, le sue affascinanti angolazioni e prospettive sono state in parte disegnate da Michelangelo. Situato sulla sommità dell'omonima collina, nel suo centro troneggia una riproduzione della statua equestre di Marco Aurelio. Nell'angolo tra il Palazzo Sanatorio e Palazzo Nuovo, invece, vi si trova una statua della Lupa Capitolina, che secondo la leggenda salvò Romolo e Remo, che poi fondarono Roma. Nella stessa piazza si trovano i Musei Capitolini, il museo pubblico più antico del mondo.

Piazza Navona, Piazza Campo de’ Fiori e Piazza della Rotonda


Situata nel quartiere Parione, Piazza Navona è uno dei luoghi più affascinanti della città. Sempre piena di visitatori e artisti di strada, questa piazza è caratterizzata dalla presenza da un complesso fontanile barocco chiamato Fontana dei Fiumi, scolpito da Gian Lorenzo Bernini, e rappresentante i quattro fiumi principali del mondo all'epoca. Nelle vicinanze, Piazza Campo de’ Fiori ospita uno dei principali centri della vita notturna di Roma, ma soprattutto il più bello ed eclettico mercato all'aperto della capitale. La piazza è difesa dalla statua di Giordano Bruno, filosofo italiano e pensatore rivoluzionario, che fu, ovviamente, bruciato al rogo per eresia nel 1600. Piazza della Rotonda , raggiungibile attraversando Corso Vittorio Emanuele, ospita l'antico Pantheon, uno dei più rilevanti e antichi monumenti della città. La piazza ospita anche una fontana rinascimentale sormontata da un obelisco egizio.

Piazza di Santa Maria in Trastevere e Piazza San Pietro


Dall'altra parte del Tevere, rispettivamente nel quartiere Trastevere e nella Città del Vaticano, Piazza di Santa Maria in Trastevere e Piazza San Pietro aspettano di essere scoperte. Piazza di Santa Maria in Trastevere è la piazza sociale per antonomasia: i romani vi si riuniscono durante le serate d’estate, i turisti si siedono all'ombra e sorseggiano un espresso, e la gente fa festa nel vicino Bar San Calisto. La bellissima Basilica di Santa Maria in Trastevere ospita alcuni meravigliosi mosaici e affreschi medievali, e la fontana centrale si dice sia la più antica di tutta la città. Piazza San Pietro , invece, è l'emblema indiscusso del Cristianesimo e senza dubbio una delle piazze più sorprendenti al mondo. Il colonnato progettato dal Bernini sembra aprirsi per abbracciare i fedeli provenienti da tutto il mondo per visitare questo luogo di culto.

Prenota