Trastevere e il Gianicolo: Sull’Altra Sponda del Fiume

Trastevere e il Gianicolo: Sull’Altra Sponda del Fiume

Partendo da Atlante Star Hotel, camminate un paio di minuti in direzione di Castel Sant’Angelo e raggiungete la fermata dell'autobus 23 Vitelleschi, in direzione Pincherle/ Parravano. Prendete l'autobus per circa 5 fermate, e scendete a Lgt Farnesina - Trilussa. Bene: avete appena raggiunto Piazza Trilussa, una delle piazze più famose del vivace quartiere di Trastevere - il cui nome proviene dal latino, significando “dall'altra parte del Tevere“. Inizia qui il nostro itinerario in uno dei quartieri-gioiello meglio custoditi di Roma, fatto di atmosfere bohémien, abiti appesi alle finestre, e le radici operaie del centro di Roma.


Piazza Trilussa


Dedicata ad uno dei più famosi poeti romani, Trilussa, questa piazza rappresenta un importante centro per la vita notturna nella capitale. Eppure, indipendentemente dall'ora del giorno, è perfetta per un'altra attività molto italiana: osservare le persone seduti in piazza, anche conosciuto come people-watching ! Potrete sedervi sulle scalinate del fontanone e ascoltare gli artisti di strada che spesso suonano in piazza, chiacchierare con gli amici, o prendere una birra o un bicchiere di vino da un’enoteca locale o un birrificio artigianale locale. Di fronte a voi, si erge Ponte Sisto, il ponte che collega Trastevere a Campo de’ Fiori, un altro quartiere vivace, perfetto per una passeggiata e per vivere a pieno la Movida romana.

Santa Maria in Trastevere e Santa Cecilia


Santa Maria in Trastevere, una delle chiese più antiche di Roma, occupa gran parte dell'omonima e bellissima piazza dove sorge. Elegantemente decorata da un portico, affreschi e un soffitto dorato, il pavimento di questa chiesa è stato progettato nel 340 a.C., ed è un grande esempio di architettura romanica, con ornamenti barocchi. All'esterno, la fontana al centro della piazza è ritenuta la più antica della città. Proprio accanto a Piazza di Santa Maria in Trastevere, si trova Piazza di San Calisto - un santo la cui vita ha avuto un finale piuttosto macabro - dove si può bere una birra in uno dei bar più famosi della capitale, il Bar San Calisto, e perché no, magari finire nel bel mezzo di una festa locale! Nelle vicinanze, la chiesa di Santa Cecilia, onora il patrono martire della musica, ospita alcuni bellissimi affreschi, e contiene i resti della Santa. Certamente un pellegrinaggio adatto ai musicisti e gli appassionati di musica!

L'isola Tiberina


Collegata a Trastevere e al Ghetto Ebraico attraverso i ponti Sisto e Fabricio, questa è l'unica isola sul Tevere. È sede dell'ospedale Fatebenefratelli, fondato nel 1585, delle chiese di San Giovanni Calibita e di San Bartolomeo, e della Torre della Pulzella. L'isola è spesso utilizzata per vari eventi estivi, e tutte le estati ospita l'evento all'aperto Isola del Cinema, in cui la sera vengono proiettati film cult e d’essaï.

L'Orto Botanico e il Gianicolo


Il Giardino Botanico è il luogo ideale per una pausa. Specialmente in estate, è possibile rinfrescarsi tra gli ombrosi boschetti di bambù, fare una passeggiata nel giardino giapponese, o visitare le serre e imparare qualcosa sulle piante medicinali. In passato era il giardino privato del vicino Palazzo Corsini, uno dei principali edifici storici della zona, dove è possibile ammirare opere d'arte di artisti italiani del calibro di Caravaggio e Artemisia Gentileschi. In cima all'Orto Botanico troneggia il Gianicolo: pur essendo il secondo colle più alto di Roma, non fa parte dei famosi sette colli romani, poiché sorge dall'altra parte del fiume rispetto al centro della città. Eppure, il Gianicolo, è molto conosciuto ed apprezzato per il suo monumento a Garibaldi, per il famoso cannone che spara ogni giorno a mezzogiorno, e la splendida vista che offre della città sottostante.

Ritorno in albergo

Scendendo dal Gianicolo, passando per Piazza San Cosimato - sede di uno dei migliori mercati all'aperto della città - e raggiungendo piazza Gioachino Belli, attraverserete Ponte Garibaldi per raggiungere la fermata dell'autobus Lgt De’ Cenci - Arenula , dall'altra parte del fiume. Qui, prendete l'autobus 23 in direzione Piazzale Clodio per sei fermate, scendendo alla fermata Sforza Pallavicini . Tornate indietro di pochi metri su via Sforza Pallavicini per poi imboccare via Alberico II, che si troverà sulla vostra destra. Camminate fino a trovare Via Dei Bastioni sulla sinistra, che percorrerete fino a raggiungere Via Giovanni Vitelleschi. Troverete l'Atlante Star Hotel sulla vostra destra.

Prenota